Crea sito

La ZHONGGUO QINGDAO QI XING TANG LANG QUAN WEI YUAN HUI (china Qingdao seven star praying mantis boxing committee) venne fondata nel 1992 in Cina nella città di Qingdao capoluogo del TANG LANG QUAN della regione Shandong, con sede in SHI BEI QU,BAI YUN Road, Building 4,  N.101.
Essa unisce  più di 300  allievi del G.M. LI ZHAN YUAN (1900-1992) che lo seguirono e appresero da lui la boxe della mantide religiosa sette stelle dal 1941 al 1992 nella città di Qingdao.
Come Presidente e caposcuola di questo Comitato (associazione)  venne nominato il G.M. CHEN LE PING, il quale copre tutt’oggi questa carica, i vice presidente sono  il M. ZHANG WEN DONG e il M. D’Aria Angelo, le segretarie sono le maestre HAN XIN RONG e LI WEN HUA.
Questo Comitato nasce e si propone per preservare e tramandare l’Autentica Boxe della Mantide Religiosa 7 Stelle insieme  all’’Etica e la Morale Marziale tipica di questa nobile Arte che il gran maestro LI ZHAN YUAN portò a livelli altissimi e rinomati in tutta la Cina del 19esimo secolo, al punto che il governo centrale alla fine degli anni 80 lo nominò Tesoro vivente ed Icona delle Arti Marziali Cinesi. Gli stessi monaci Shaolin appresero da lui e denominarono il suo stile  JINGANG (Diamante) .
Questo Comitato è iscritto e riconosciuto dalla CHINA WU-SHU ASSOCIATION, dalla SHANDONG TANG LANG QUAN ASSOCIATION e dalla QINGDAO WUSHU SPORTS ASSOCIATION .
Nel 2004 ha nominato il maestro D’ARIA ANGELO Rappresentante Ufficiale e maestro caposcuola in Italia, incaricato oltre alla rappresentanza, a diffondere, promuovere e sviluppare la Nobile Arte che il Fondatore WANG LANG nel 1960 creò.
Dal 2004 il maestro D’Aria Angelo ha formato  11 insegnanti e ha insegnato a centinaia di praticanti.
È pluricampione internazionale e cinese di forme del TANG LANG QUAN, è rappresentante Ufficiale anche della China Qingdao Martial Art Sports Association e  della Shandong  Praying Mantis Boxing Association.
 

L’ICONA DEL QI XING TANG LANG QUAN

LI ZHAN YUAN (Li Hui Tang)  naquè  nel 1901 a LaiXi vicino Jimo  nella regione dello Shandong.  A 5 anni di età iniziò lo studio delle  arti marziali con suo padre LI TONG ( 1841-1930) esperto di HU DIE QUAN (Boxe della Farfalla) e di SHAO ZI GUN (Bastone a punta).  Nel 1910 con suo padre si trasferì a Dalian nella regione Liaoning,
lì nel 1913 all’età di 12 anni cominciò a studiare QI XING TANG LANG QUAN con il  G.M. YANG WEI XIN (1880-1966) e poi con il suo discepolo più avanzato  G.M. XIAO SHU BIN (1887-1967).  Nel 1920 conobbe il G.M.  HU RONG FU (1888-1973) con il quale studiò fino al 1940  instaurando un rapporto Padre-Figlio, collaborando nell’insegnamento e gestione della scuola. Il G.M. Hu Rong Fu (Hu Yong Fu) era il DA TUDI (discepolo più avanzato ed esperto) del G.M. LIN JING SHAN 1885-1971.

Il G.M. LI ZHAN YUAN dal 1913 al 1940, oltre alla boxe della mantide religiosa sette stelle, studiò anche  lo Shaolin Quan antico, patrimonio del G.M.  WANG RONG SHENG 1828-1920 che trasmise al suo successore FAN XU DONG 1830-1925 il quale lo insegnò a YANG WEI XIN, LIN JING SHAN, LUO GUANG YU (1888-1944)  e  WANG CHUAN YI (1900-1972). 
Dal 1910 al 1940 a Dalian il QI XING TANG LANG QUAN divenne famoso e diffuso
Grazie alle varie gare di combattimento che Li Zhan Yuan, Xiao Shu Bin e Yang Wei Xin sostennero senza mai essere battuti, aprirono nella stessa città ben 5 scuole,
gestite da HU RONG FU, YANG WEI XIN, XIAO SHU BIN, LI ZHAN YUAN e poi anche da WANG CHUAN YI dalla fine degli anni 40 al 65 . 

Nel 1930 LI ZHAN YUAN si sposò e cominciò una vita agiata , dedita all’insegnamento delle arti marziali e allo studio della Medicina Cinese, Erboristeria, Osteopatia, Calligrafia e Storia. Non ebbe figli e dedicò la sua vita a formare e istruire i figli degli amici. 

Nel 1941 per sfortuna il maestro Li Z.Y.  si scontro con tre Soldati Giapponesi che stavano picchiando dei civili inermi, li blocco e li ferì gravemente, il primo con un PI CHUI (pugno che spacca) in testa, il secondo con KAN ZHANG (palmo che taglia) alla gola e il terzo con un LIAO YIN JIAO (calcio ai testicoli).

Da quel momento il maestro fu costretto a scappare perché  venne condannato a morte dai soldati giapponesi. Così il G.M. LI ZHAN YUAN cambiò nome in LI HUI TANG e scappo a Qingdao, dove poco dopo aprì un’altra scuola insieme al figlio di HU RONG FU il maestro HU DONG MING nel quartiere Taidong.

Dal 1941 al 1980, Li Z.Y. studiò anche TAI JI QUAN, XING YI QUAN e BA GUA ZHANG diventando esperto maestro anche negli stili interni. A Qingdao egli ebbe moltissimi allievi i quali diventarono famosi vincendo molte competizioni (gare di wu-shu) i suoi allievi più famosi furono: XIE EN LI, ZHUANG JUN YI, LIU CHONG XI, GAO SHU SHENG, ZHANG WEN DONG, JI XUE GONG, QIU FANG JIAN, CHU XUE LING, CHU XUE LI, QIN GUI HUA, KANG ZI QIANG e CHEN LE PING.
Nel 1961 adotta come figlio CHEN LE PING al quale trasmise e tramandò tutto il suo sapere. Nel 1965 la nomea del G.M. LI ZHAN YUAN era diffusa in tutta la regione dello Shandong, tutti i maestri di TANG LANG QUAN  lo stimavano e ammiravano per la sua abilità ed esperienza, era Amico intimo del G.M. WANG YU SHAN (taiji tang lang quan) , del G.M. HAO BIN (meihua tang lang quan) e del G.M. LIN JING SHAN.
Nel 1965 il Gran Maestro LIN JING SHAN gli andò a far visita restando con lui più di un mese, insieme rielaborarono e migliorarono lo stile, prima di ritornare a LaiYang,
davanti a HU RONG FU e altri maestri riconobbe in LI ZHAN YUAN  la persona che meglio aveva sviluppato e preservato il QI XING TANG LANG QUAN e gli donò dieci libri segreti che contenevano  300 anni di storia, studi e ricerche sul Q.X.T.L.Q..

Dal 1966 al 1975 durante la RIVOLUZIONE CULTURALE Cinese sotto il governo di MAO ZE DONG, tutte le scuole di arti marziali  vennero chiuse, il maestro LI ZHAN YUAN venne confinato al suo paese natale LAIXI. Durante quel periodo non fu facile, però per  poter continuare nella sua opera, egli accetto molti soldati come allievi.Dal 1980 al 1988 insegnò TAI JI QUAN, XING YI QUAN e QI XING TANG LANG QUAN ai monaci Taoisti del monastero TAI QING GONG, instaurando un rapporto di fratellanza con l’Abate del monastero.

Dal 1985 al 1991 insegnò ai monaci shaolin di SongShan,  lo Shaolin quan antico e il QI XING TANG LANG QUAN. Nel monastero viene nominato gran maestro con il nome di SU LIN DASHI (gran maestro su lin), Vice Segretario del tempio shaolin, capo allenatori del tempio shaolin e Consulente dell’istituto di ricerca del Autentico ShaoLin Quan.  I monaci per riconoscimento del grande valore del maestro e la sua Arte, assegnano la definizione  JINGANG (diamante)  al suo QI XING TANG LANG QUAN, cosi da quel momento l’arte di LI ZHAN YUAN prende il nome (definizione) SHAOLIN JINGANG QI XING TANG LANG QUAN ( boxe della mantide religiosa 7 stelle di diamante shaolin).
Nello stesso periodo attori famosi come YU HAI e LI LIAN JIE (jet li) studiarono con lui.

Nel 1984 scrisse due libri che poi rese pubblici, uno  sulla Boxe mantide religiosa 7 stelle e il secondo sulla spada del tang lang quan.
Nel 1988 l’Associazione Governativa delle arti marziali cinesi, nominò il gran maestro LI ZHAN YUAN  TESORO VIVENTE per le arti marziali cinesi e la cultura marziale.
Nel 1991 a novanta anni di età si fa filmare mentre esegue la forma BAI YUAN TOU TAO (il gibbone bianco ruba la pesca) .Nel novembre del 1991 il G.M. LI ZHAN YUAN si ritirò  e nominò  suo successore ed erede suo figlio adottivo CHEN LE PING che con lui studiò per 30 anni.  
Nel 1992 il G.M. LI ZHAN YUAN si spense  e lascio a noi la sua missione. Tutti gli allievi del gran maestro LI,  anche i più anziani , riconobbero e riconoscono tutt’oggi Chen Le Ping  come Presidente della QINGDAO QI XING TANG LANG QUAN COMMITTEE e Successore del G.M. LI ZHAN YUAN.

Nel 1984 scrisse due libri che poi rese pubblici, uno  sulla Boxe mantide religiosa 7 stelle e il secondo sulla spada del tang lang quan.

Nel 1988 l’Associazione Governativa delle arti marziali cinesi, nominò il gran maestro LI ZHAN YUAN  TESORO VIVENTE per le arti marziali cinesi e la cultura marziale.
Nel 1991 a novanta anni di età si fa filmare mentre esegue la forma BAI YUAN TOU TAO (il gibbone bianco ruba la pesca).

Dal 1980 al 1988 insegnò TAI JI QUAN, XING YI QUAN e QI XING TANG LANG QUAN ai monaci Taoisti del monastero TAI QING GONG, instaurando un rapporto di fratellanza con l’Abate del monastero.